“ Se le piace cucinare, mi farò cucina
Sarò sole se le piace la mattina
Se le piace il suo palazzo le starò vicino,
sarò uva se le piace il vino
Se le piace camminare quando piove tanto
sarò l’ombrello di qualcun altro
Anonimo:  ma sarà fatto quando?? voglio leggerti!

Ahahaha, ribadisco che sei molto carino/a, Anon.

Anonimo:  pubblica qualcosa, mi manca leggerti...

Ahahah, sarà fatto.

Grazie Anon, sei molto carino/a.

laleggerezzadiunmacigno:

mi dicevi spesso: “non essere triste”
che cosa assurda, pensavo
dire a uno triste: “non essere triste”
che cosa assurda, inutile e carina

- Guido Catalano

(via pioggiatriangolare)